Come si può creare una chiave USB Linux avviabile che funziona su hardware Mac (Intel 64 bit CPU)?

Sto provando a creare una chiavetta USB avviabile con Linux (debian) e che può essere avviata su hardware Macintel.

Ho letto che l'EFI di MAC può solo avviare i dischi formattati GUID GPT. Sto cercando disperatamente di trovare un buon tutorial che spiega come creare una tale chiave.

Ecco quello che ho fatto finora:

  • creare una partizione GUID su te utilizzando Linux GNU parted
  • creare una partizione HFS + o ext3 sulla chiave, con il flag di avvio
  • installare un Linux .iso con unetbootin

Mentre tutti i passaggi sono stati riusciti e in alcuni casi potrei anche avviare su un PC, il passaggio all'avvio del software Macintel non è riuscito (su un macbook). Ho bisogno di precisare che ho tenuto il tasto "alt" durante l'avvio del mac e l'unico disco di avvio visibile era il disco rigido.

PS: Ho provato anche con rEFIt. In un caso ho avuto un'icona "Windows" ma non è riuscito ad avviare con un messaggio come "nessun sistema trovato"

Modifica: Questa è una domanda piuttosto vecchia, non ho provato per un po ', forse oggi è solo una questione di eseguire dd per copiare l'iso, ma non funzionava 5 anni fa. Ho intenzione di provare con un recente macbook e linux iso

Da Boot Linux da USB su MacBook Pro 17 " :

Funziona! Ora può avviare Linux su un MacBook Pro non modificato (5,2) da un singolo bastone USB (o disco rigido esterno).

Ho creato una piccola partizione da 25 MB come la prima partizione, formata come Mac OS X Journaled e installata rEFIt, quindi seguita quella partizione con una partizione di avvio da 100 MB e una partizione di root su un'unità a pollice (se usando un hard esterno si potrebbe anche creare swap, ma non lo faccio in un pollice in modo che non si consumino).

Installare linux normalmente (debootstrap è come faccio) sulla seconda e terza partizione. Assicurarsi che Grub sia installato sul MBR dell'unità e che la partizione / boot sia la seconda partizione. Prendi quindi l'unità USB a un MacBook Pro e inserisca.

Accendere il MBP e tenere premuto il tasto Alt / Opzione finché non viene visualizzato un menu di avvio che offre Mac OS X o rEFIt. Scegli rEFIt. Dopo di che verrà dato un menu per scegliere OS X nuovamente o Linux. Qui, scegli Linux.

Tada, ora arriva la schermata di avvio Grub e poi sul Linux di tua scelta. Congratulazioni e divertimento …

Alcuni altri articoli utili che contengono istruzioni dettagliate:

  • Installare Linux e avviare da un'unità USB sul MacBook
  • Come creare un USB Live in Ubuntu per Mac e PC
  • Installazione di Ubuntu Karmic Koala per un MacBook Pro 3,1 su una chiavetta USB

Ho scoperto che uno standard di Ubuntu / Fedora e anche Debian di installazione disco, CD live o chiave USB partirà bene su un Mac. Con un CD potrebbe essere necessario tenere premuto il tasto c per avviare. Ma non ho problemi con le installazioni USB.

Avrei avvisato che ho solo installato Linux sul mio MacBook adesso. Ho installato Ubuntu con un CD live un po 'di tempo fa, ora a cogliere Fedora. Una volta che non esiste più OS X, qualsiasi distribuzione Linux verrà avviata senza molto problemi.

Non so cosa succede quando si avvia una chiave USB e OS X è ancora in macchina. Vorrei raccomandare di cercare combinazioni di tasti per tenere premuto da boot da USB – c potrebbe essere abbastanza.

Consiglierei di utilizzare l'utilità UNetbootin per creare il bastone USB avviabile dal disco di installazione di Linux distro preferito ISO. Ho creato molti bastoni USB con questo, inclusi i bastoni di installazione di OS X.

Quindi, tenere premuto il tasto alt / opzione durante l'avvio del Mac (attendere fino a quando non si sente il suono di avvio e sullo schermo appare il logo Apple) e si dovrebbe vedere l'opzione per avviare l'unità USB. Prendi da lì 🙂