Convertire i vecchi video in size più piccole

Ho alcuni video da qualche anno fa, con diversi formati, come avi, mpg, wmv, rm, rmvb, …. Le size sono enormi (più di 500 MB e talvolta 1 GB).

  1. Dato che ci potrebbe essere un certo avanzamento nella compressione dei dati, vorrei sapere quali formati di file e methods di compressione sono raccomandati in questi giorni, secondo lo standard che senza perdere dati evidenti, pur ottenendo una riduzione di grandi size.
  2. Come posso eseguire la conversione di formato di file e la compressione dei dati in Ubuntu 12.04? La row di command e le modalità batch sarebbero i più convenienti, anche se i modi GUI sono apprezzati.

Grazie e saluti!

Ubuntu e il suo FFmpeg in bundle

Beh, hai affrontato il problema che FFmpeg non spedisce più con Ubuntu ma hai cercato di installarlo tramite apt-get .

Questo programma non è più sviluppato e viene fornito solo per la compatibilità

Questa è semplicemente una menzogna. FFmpeg è triggersmente sviluppato, ma i pacchetti di Ubuntu sono obsoleti e sono stati commutati in libav . Vedere qui per il rapporto di bug che descrive la formulazione del messaggio.

Installazione da sorgente o utilizzando una build statica

Se non sei in compilazione, puoi semplicemente afferrare una build statica dalla pagina di download .

Se vuoi rimanere aggiornato e configurare l'utensile da soli, dovrai compilarlo dalla fonte . Controllare la guida di compilazione di Ubuntu per un dettagliato modo di installazione. Seguendo questi passaggi fininetworking con la versione più recente di FFmpeg (lo strumento di codifica) e x264 (un determinato encoder video).

Cosa devo fare per ridurre le size?

Tu chiedi …

quali formati di file e methods di compressione sono consigliati in questi giorni

Infatti, c'è solo un metodo di compressione ("codec") che tutti consiglierebbero. È lo standard H.264 o MPEG-4 Part 10 / AVC, che specifica un metodo di compressione per il video a bassa width di banda. H.264 raggiunge anche ottimi risultati per le larghezze di banda più elevate. Un encoder molto comune per questo è chiamato "x264", quello che abbiamo installato sopra.

Sostituisce MPEG-4 Parte 2, lo standard di codec video che ha reso famosi i codificatori "DivX" e "XviD". Anche questi sono buoni, ma hanno bisogno di una maggiore width di banda per preservare la stessa qualità.

Il formato di file effettivo non import. Il video H.264 può ospitare quasi tutti i contenitori, da AVI a MP4, MOV e MKV. È importnte conoscere la differenza tra un codec video in e il contenitore che lo incapsula. Vedere qui per ulteriori informazioni: Che cos'è un codec (ad esempio, DivX?) E come differisce da un formato di file (ad es. MPG)? Vorrei scegliere MP4 o MKV come contenitore di output in questi giorni. AVI è troppo vecchio e non ti permette di fare molto con il video e per i contenitori sopra indicati ci sono strumenti migliori per il remultiplexing disponibile.

Quando si desidera ridurre la dimensione, si desidera ridurre il bitrate medio del video. Nel caso più semplice questo significherebbe costringere l'encoder a, ad esempio, una velocità di bit costante di 1,5 Mbit / s. Questo funziona, ma ha alcuni inconvenienti. Invece di codificare con una velocità di bit fisso, lasciare che l'encoder scegliere quanto vuole spendere. Ciò determina un bitrate medio, adattato al contenuto del video. Fai questo utilizzando l'opzione Constant Rate Factor .

Per x264, questo significa impostare un valore da 18 a 26 per questo CRF. Il valore predefinito è 23 e valori superiori ti daranno una qualità peggiore e viceversa. Non è necessario sapere esattamente che cosa fa, ma se siete interessati vedere questa guida CRF .

Come eseguire la conversione?

Una volta che hai FFmpeg in esecuzione, puoi convertire un video in x264 / MP4 con audio AAC a bitrate fisso di 192 kBit / s:

 ffmpeg -i input.avi -c:v libx264 -crf 23 -c:a aac -strict experimental -b:a 192k output.mp4 

Questo è tutto. È ansible variare la dimensione e la qualità dell'output regolando il valore CRF. Lower significa migliore qualità e size più grandi. Più alto significa qualità peggiore e dimensione inferiore. Come ho detto, i valori sani sono ovunque tra 18 e 26, forse più. Se vuoi veramente ridurre la dimensione del video in ingresso, scegli il valore CRF che offre ancora una qualità video accettabile riducendo la dimensione del file.

Per verificare il modo in cui il tuo video apparirà, puoi premere Q in qualsiasi momento durante la conversione. Lascerà un file troncato che dovrebbe essere ancora giocabile. Potreste anche fornire l'opzione -t <seconds> , in cui <seconds> specifica quanto tempo si desidera codificare (ad esempio, solo i primi 30 secondi).

Per ulteriori impostazioni, consultare la guida di codifica H.264 .

Elaborazione in lotti

Se si dispone di un gruppo di file AVI che si desidera convertire, è ansible eseguire qualcosa di simile, che trascodifica ricorsivamente tutti i file, ad esempio in Bash:

 while IFS= read -d '' -r file; do ffmpeg -i "$file" -c:v libx264 -crf 23 -c:a aac -strict experimental -b:a 192k ${file%%.avi}-converted.mp4 done < <(find . -iname "*.avi" -print0) 

È ansible modificare il suffisso .avi in questo command e lasciarlo eseguire nuovamente per altri file.

Si noti che la codifica video è un'attività che richiede tempo e richiede un po 'di tempo per trovare le impostazioni perfette per i file di origine.

Un altro strumento versatile (e con un pratico GUI) è Avidemux .

Ecco alcune informazioni dettagliate su come funziona l'elaborazione batch: Avidemux DocuWiki – elaborazione batch