Devo deframmentare Mac OS X?

Le windows devono essere deframmentate regolarmente?

Perché MacOS non dispone di un'utilità di deframmentazione?

Insegna una persona dettagliata

Penso che la risposta migliore per questo sia dritto da questo supporto di mela KB

Informazioni sull'ottimizzazione e la frammentazione

L'ottimizzazione del disco è un process in cui le posizioni fisiche dei file su un volume sono "semplificate". I file e i metadati sono riorganizzati per migliorare i tempi di accesso ai dati e ridurre al minimo il tempo di spostamento della testa del disco rigido.

I file possono diventare "frammentati" nel tempo in quanto vengono modificati e salvati e il volume viene riempito, con diverse parti di un singolo file memorizzate in diverse posizioni di un volume. Il process di raccolta di frammenti di file e di metterli "riuniti" è noto come ottimizzazione. Tuttavia, se si verifica un errore durante l'ottimizzazione, ad esempio la perdita di potenza, i file potrebbero danneggiarsi e devono essere ripristinati da una copia di backup.

Devo ottimizzare?

Probabilmente non dovrai ottimizzare affatto se utilizzi Mac OS X. Ecco perché:

  • La capacità del disco rigido è generalmente molto più grande di qualche anno fa. Con più spazio disponibile, il file system non ha bisogno di riempire each "angolo e crania". La formattazione estesa di Mac OS (HFS Plus) evita di riutilizzare lo spazio dai file eliminati, per evitare di riempire prematuramente piccole aree dello spazio liberato di recente.

  • Mac OS X 10.2 e versioni successive prevedono l'allocazione ritardata per i volumi formattati Mac OS X Extended. Ciò consente di combinare un certo numero di piccole allocazioni in un'unica grande allocazione in un'area del disco.

  • La frammentazione è stata spesso causata dalla continua aggiunta di dati ai file esistenti, in particolare con le forze di risorse. Con dischi rigidi più veloci e una migliore memorizzazione nella cache, oltre al nuovo formato di configuration delle applicazioni, molte applicazioni semplicemente riscrivono l'integer file each volta. Mac OS X 10.3 Panther può anche deframmentare automaticamente tali file a crescita lenta. Questo process è talvolta noto come "Hot-File-Adaptive-Clustering".

  • L'aggressivo lettura avanti e la memorizzazione in memory dopo la scrittura significa che la frammentazione minore ha less effetto sulle performance del sistema percepite.

Suggerisco anche di dare un'occhiata alle risposte di Server Fault pure:

La mia risposta sul difetto del server si inserisce anche qui:

È un po 'di sì, nessuna risposta. Utile in determinate circostanze, ma è less di un problema rispetto a FAT o HFS regolari. Tutti i filesystem saranno frammentati, ma quelli più recenti sono più resistenti alla frammentazione così male.

Parlando per Mac OS X in modo specifico HFS + fa un lavoro abbastanza decente di cercare di mantenere le cose da essere frammentate rispetto ai sisthemes più vecchi, ma ancora succede solo non sulla stessa scala. Anche il sistema operativo defragmenta i file "piccoli" (20 MB o più piccoli) in volo dal 10,3 (Panther).

La frammentazione continua a succedere e si può vedere la perdita di performance a causa di ciò, specialmente nei sisthemes di editing video o in un stream di lavoro che richiede la capacità di leggere o scrivere file di grandi size velocemente sul disco. Per il tuo utente standard – un problema quasi non.

Le opzioni più diffuse per la deframmentazione di un disco rigido per OS X che ho utilizzato e che sono eseguite sono:

  • Clonare il disco rigido in un'altra unità e indietro. Ciò è fatto utilizzando Carbon Copy Cloner o SuperDuper e richiede un disco rigido aggiuntivo. Se fatta come parte di una routine di backup, il colpo di tempo non può essere terribile, ma è libero di farlo in questo modo.

  • iDefrag , Drive Genius e una manciata di altre utility potranno anche deframmentare il disco rigido. Personalmente preferisco iDefrag.

Non è che OS X non debba essere deframmentato. È come Windows Vista e Windows 7, OS X defragmenta automaticamente l'unità in background quando il computer è inattivo. Non dovresti mai avere bisogno di deframmentare manualmente l'unità in OS X.

Dovrai deframmentare in certe circostanze – mentre è vero che Mac OS X elimina la frammentazione dei file (file suddivisi) per i file sotto i 20 MB, non elimina la frammentazione della directory (spazi tra file). Se l'unità diventa molto piena> 80%, o se si desidera installare Windows 7 in Boot Camp, si può anche get un errore nonostante abbia spazio sufficiente in quanto la frammentazione dell'unità impedisce all'OS di afferrare spazio sufficientemente contiguo.

Nella mia esperienza iDefrag fa un ottimo lavoro – la versione 2 è fuori ma è software pagato.