Disegnare un grafico di linea in Excel con un asse x numbersco

In Microsoft Excel 2010, cerco di disegnare un grafico a row con tre righe diverse. Ho il grafico che guarda come voglio, con un'exception: Excel sta trattando la mia colonna dell'asse X come etichette di text, piuttosto che punti dati lungo l'asse X. Di conseguenza, il divario tra 0-85, 100-120 e 300-750 è lo stesso. Come posso get Excel per trattare questi numbers e spingerli di conseguenza lungo l'asse X?

Ecco quello che ho finora:

immettere qui la descrizione dell'immagine

Nella window di dialogo Asse formato per l'asse orizzontale, ho il formato selezionato come "Numero" con 0 cifre decimali:

immettere qui la descrizione dell'immagine

E nella scheda Opzioni asse, ho "Intervallo tra etichette" selezionato come "Automatico" e "Tipo asse" selezionato come "Selezione automatica in base ai dati":

immettere qui la descrizione dell'immagine

Assicurati di avere una tabella di dispersione in Excel

Grafico

Ecco la differenza:

Grafico a linee

Scatter Chart

Hai scoperto una differenza sottile ma importnte in come Excel elabora i dati . Generalmente, i grafici a linea trattano il loro asse orizzontale (X) come dati categorici, mentre i grafici di Scatter (XY) trattano come dati numbersci. Il risultato è, come hai scoperto, che i grafici a linea non dispongono degli intervalli previsti sul loro asse quando si utilizzano valori numbersci sull'asse orizzontale.

Ci sono due modi per risolvere questo problema. Il più efficace è quello di utilizzare un grafico a scaglie con linee che collegano i punti. Ciò dà l'aspetto di un grafico a linea con la convenienza dei valori che appaiono agli intervalli corretti.

Tuttavia, ci sono momentjs in cui è ansible utilizzare un grafico a linea (ad esempio, l'asse orizzontale è data e si desidera utilizzare l'aggregazione integrata per le unità principali e quelle minori a giorni / settimane / mesi). In questo caso, è necessario aggiungere valori ai valori dell'asse orizzontale (X), senza i valori Y corrispondenti (ad esempio, utilizzare = NA () per gli "spazi" e Excel non tracciare i valori). Excel fornirà un punto di asse per each valore, non sarà semplicemente tracciato.

EDIT: Lo stesso grafico può essere creato in entrambi i tipi, solo con una quantità differente di dati di input. Ecco un esempio:

Linea vs Scatter

Nessuna di queste soluzioni è la scelta "corretta", ma piuttosto strumenti che consentono di visualizzare i tuoi dati come desiderato (una volta che si accontenta le differenze).

EDIT: Inoltre, FWIW, il tuo grafico non cambia i valori superiori alla velocità di linea di 300. A less che non si dispone di un ragion d'affari specifico per estendere a 750, vale la pena considerare l'abbreviazione dell'asse orizzontale a 300 e consentire di evidenziare le differenze.

Linea sottolineata