Installato un nuovo SSD, Windows ancora in esecuzione dal vecchio

Recentemente ho ottenuto un nuovo SSD da 1TB per il mio computer (un Lenovo ThinkPad P70). Il mio piano è quello di disporre di questo disco come unità principale di avvio di Windows 10 e mantenere il vecchio (500 GB) come unità secondaria.

Non volevo fare un'installazione pulita di Windows, quindi è la procedura seguita:

  1. Utilizzato Clonezilla per creare un backup del vecchio disco (in un disco rigido esterno)
  2. Installato il nuovo disco nello slot M2 in cui era stato installato il vecchio disco, installò il vecchio disco nell'altro slot (che era gratuito)
  3. Usato CloneZilla per ripristinare il backup nel nuovo disco
  4. Avvio di Windows. È stato avviato dal vecchio disco in C :, il nuovo era a D: (come previsto)
  5. Utilizza un'applicazione di gestione delle partizioni per ridimensionare la partizione principale del nuovo disco per riempire l'integer spazio disponibile (whereva sbarazzarsi di due partizioni di ripristino)
  6. Riavviato il computer, immesso il BIOS, configurato per avviarlo dal nuovo disco

Ecco il problema: a questo punto mi aspettavo che Windows avesse avviato dal nuovo disco, avendo il vecchio in D :. Ma tutto è ancora come prima: il vecchio disco è il disco di avvio di Windows a C :, e il nuovo è a D :.

Quindi, cosa posso fare per dire a Windows di caricarsi dal nuovo disco e solo avere il vecchio disponibile come D 😕 Immagino che posso farlo usando BCDBoot o BCDEdit , ma i miei tentativi non sono riusciti e non voglio essere ciecamente messo in giro con il BCD.

UPDATE: Questo è ciò che "Questo PC" mostra nell'elenco delle unità, quindi sono sicuro che sta ancora eseguendo l'avvio dal vecchio disco. Inoltre, ho cambiato la sua etichetta solo nel caso in cui:

immettere qui la descrizione dell'immagine

E questo è ciò che mostra lo strumento di gestione disco di Windows:

immettere qui la descrizione dell'immagine

UPDATE 2:

Ho usato BCDEDIT per creare una nuova voce del menu di avvio (come duplicato di quello esistente), quindi ho modificato i propri valori di device e di osdevice per puntare al nuovo disco (provato a impostare il valore partition=\Device\HarddiskVolume8 , si legge indietro partition=D: . Se cerco di avviare utilizzando tale voce, sembra che Windows inizia a caricare, ma quando raggiunge la schermata di accesso, il display inizia a tremare e tutto è inutilizzabile.

Finalmente ho funzionato. Il pezzo mancante stava modificando HKEY_LOCAL_MACHINE \ System \ MountedDevices nel registro di Windows per scambiare le lettere di unità dei due dischi . Ecco il process completo:

  1. Innanzitutto, come ho detto nella domanda, creare una nuova voce del menu di avvio che punta al nuovo disco. Ho usato EasyBCD per questo, ma potrebbe anche essere stato fatto (con un po 'di lavoro) usando BCDEDIT – solo /copy la voce {current} e impostare il suo device e osdevice alla partition=D:

  2. Avviare regedit, select HKEY_LOCAL_MACHINE, quindi andare a File – Carica hive e caricare D:\Windows\System32\config\SYSTEM . Ti chiederà un nome, digitare qualcosa. Ora è ansible modificare la sezione HKLM \ SYSTEM dell'installazione di Windows nell'altro disco.

  3. Assicurarsi di essere nella chiave con il nome fornito (altrimenti si sta modificando il Registro di sistema per l'installazione corrente di Windows!) E passare alla sottochiave MountedDevices .

  4. Scambia i contenuti dei valori \DosDevices\C: e \DosDevices\D: Il modo più semplice per farlo è forse una rinominazione a tre vie (… \ C: a X, … \ D: a C :, X a … \ D :).

  5. File – Scaricare Hive , chiudere regedit. Reboot.

  6. Selezionare la nuova voce nel menu di avvio, verificare di essere effettivamente dal nuovo disco e dalla festa!

A questo punto probabilmente si desidera impostare la voce di avvio per il nuovo disco come predefinita o semplicemente cancellare la voce originale che punta al vecchio disco.