La versione PC di Google Chrome non riconosce il nome di dominio ".local"

Con Bonjour installato in PC, posso accedere al mio server in Mac con ".local". Ad esempio, posso accedere al mio mac con il nome "prosseek.local".

Il problema è che in Chrome per PC non riconosce "locale" per aprire la pagina di ricerca anziché accedere al server mac.

Questo problema non sta accadendo con altri browser web (esplora / firefox) nel PC. Quello che è anche più wierder è che il cromo sembra riconoscere il ".local" a volte, ma non sempre.

Come risolvere questo problema? Oppure, come posso insegnare al cromo che ".local" è una parte del nome della pagina per non indirizzare alla pagina di ricerca?

AGGIUNTO

Sembra che questo problema sia stato un po ', quindi penso che google non sia interessato a risolvere questo problema che è un tappo di mostrare per impedire l'utilizzo di cromo.

    http://code.google.com/p/chromium/issues/detail?id=30636

    Ho trovato altre pagine web, ma non tanto utili per risolvere questo problema

    • https://stackoverflow.com/questions/7877705/chrome-browser-doesnt-like-a-domain-with-loc-tld-for-localhost-domain-testing
    • Insegna Google Chrome per capire il TLD personalizzato

    Aggiungilo a C: \ Windows \ System32 \ drivers \ etc \ hosts (assicuratevi di aprire come amministratore in modo da avere accesso a scrivere a quel file)

     127.0.0.1 prosseek.local 

    poi correre

     ipconfig /flushdns 

    e dovresti essere in grado di

     ping prosseek.local 

    Nota: se il cromo ignora ancora il nome host, basta aggiungere una barra in avanti, ad esempio prosseek.local / che ignorerà la ricerca. Fonte: https://code.google.com/p/chromium/issues/detail?id=30636

    Chiama il tuo dominio .local una volta che Chrome prepubblica con http: // (ad esempio http: //mywebsite.local ).
    Il programma http: // eviterà la ricerca di Google e invece chiamerà il tuo sito web locale.

    Basta solo una volta. Da questo momento puoi entrare nel dominio senza http: // e sarà ancora caricato localmente (ad esempio: mywebsite.local).