Partizionare un'unità interna da 500 GB (5 partizioni) a doppio Windows e Ubuntu

Ho un drive interno da 500 GB nel mio computer porttile e desidero eseguire un'installazione pulita di Windows 7 e Ubuntu (12.04, quando rilascia il 23 aprile 2012), ho pianificato la seguente disposizione.

  • Partizione Windows (50 GB)
  • Ubuntu partizione (20 GB)
  • Resto dello spazio disponibile diviso in 3 partizioni uguali, che saranno disponibili in entrambi i sisthemes operativi.

Durante l'installazione di Windows, non mi permette di creare queste partizioni di 5 partizioni e, dopo l'installazione, devo "estendere" il resto dello spazio non allocato per creare altre partizioni.

Come posso eseguire tale schema di partizione (5 partizioni, di cui 2 per le installazioni OS) prima di installare qualsiasi sistema operativo (ad esempio utilizzando Gparted)? in modo tale che posso fare doppio avvio e avere 3 unità comuni per entrambi i sisthemes operativi.

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di GParted, consulta la pagina di aiuto .

Per realizzare lo schema di partizione che descrivi, probabilmente vuoi creare due partizioni primarie: una per Windows e una per Ubuntu, formattate rispettivamente per NTFS e ext4. Quindi creare una partizione estesa e all'interno di essa quattro partizioni logiche, una (1-2 GB) per l'area di swap di Ubuntu e le tre partizioni condivise (probabilmente formattate come FAT o NTFS se è necessario condividere file di grandi size). Quindi proseguite per installare Windows e Ubuntu sulle rispettive partizioni. Durante il process di installazione di Ubuntu, assicurarsi di scegliere l'opzione manuale / avanzata quando si tratta di partizionare il disco e specificare i punti di assembly per le partizioni esistenti.

Un metodo alternativo (come descritto anche da @Craztech) sarebbe quello di installare Windows su un'unità vuota e creare solo una partizione da 50 GB, lasciando inutilizzato il resto dell'unità. Quindi, quando si installa Ubuntu, creare le partizioni restanti durante il process di installazione. Questo potrebbe essere un po 'più veloce. L'unica differenza sarà che Windows creerà due partizioni, una ~ 100 MB per i file di avvio e quindi la partizione da 50 GB specificata. Se si installa Windows su una partizione esistente (creata con GParted), la partizione di 100 MB non verrà creata e sarai in grado di creare una terza partizione primaria più tardi, se lo desideri (i dischi MBR sono limitati a 4 primarie, o 3 primarie + 1 partizioni estese ).

Ho installazioni simili a questo e alcune applicazioni non consentono di creare più di 4 partizioni. Se si installa Windows 7 utilizzando il programma di installazione per creare la prima partizione e lasciare lo spazio rimanente non assegnato. È ansible completare l'installazione e quando si installa Linux, sarà ansible creare le restanti partizioni necessarie. Finché uno di essi è NTFS, sarà riconosciuto da entrambi i sisthemes operativi. Di solito permetto solo che una partizione sia condivisa.