Perché la ricarica dei dispositivi mobili via USB è così lenta?

Sto sviluppando applicazioni in modo che abbia spesso un dispositivo mobile collegato a volte la batteria appena esaurisce e mi chiedo perché questo sta accadendo. Stavo pensando al motivo per cui non esiste un hub USB con Quick Charge . Immagino che questo sia causato da un diverso "modus USB" in cui non è ansible la comunicazione con il dispositivo durante la ricarica.

Ho letto da qualche parte che USB 3.1 consentirebbe di ricaricare i dispositivi con 100W che è molto. Tuttavia non ho trovato alcuna fonte affidabile where ho capito come funziona. Significa veramente che posso trasferire dati e caricare? Se è così, che tipo di certificazione o funzionalità richiede il "caricabatterie" e "ricevitore"? È quello definito in USB-PD?

Sarei molto felice se qualcuno mi possa illuminare come funziona la ricarica internamente e where sono le insidie ​​per i produttori.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito http://www.usb.org.

Il tasso di velocità di un dispositivo di carica dipende da tre fattori:

  1. Quale tipo di caricabatterie firma il dispositivo può capire e

  2. Che tipo di firma fornisce una port USB?

  3. Qual è il limite di carica per una particolare batteria incorporata nel design.

Non molto tempo fa le porte USB erano destinate ad aderire alla cosiddetta Specifica di Carica della Batteria, ultima BC1.2. Se una port fornisce questa firma BC1.2 e il dispositivo support questa firma, la carica può essere fino a 5A. Ma di solito non succede mai. E sì, la port può ancora trasferire tutti i dati USB. Questo standard è abbastanza morto.

Il protocollo di ricarica più recente utilizza vari pull-up su un CC dedicato nel connettore Type-C e può fornire fino a 5A a 5V. Ma il dispositivo deve utilizzare il connettore Type-C per effettuare questa determinazione.

La più recente specifica di carica è chiamata "Power Delivery v2.0", che utilizza un protocollo seriale sullo stesso pin CC. Il protocollo può negoziare la tensione VBUS fino a 20V in corrente fino a 5A. La prima revisione del PD ha cercato di comunicare le funzionalità sopra VBUS, e ora questo metodo è abbandonato. Questa soluzione non è ancora sul mercato e probabilmente non sarà mai.

Per il tuo particolare caso è normale che la fornitura standard di potenza sia una port normale (500mA) non è sufficiente a mantenere funzionalità complete del processre mobile e caricare contemporaneamente la batteria. Così la batteria esce durante il process di sviluppo / comunicazione.

Ora, la soluzione al problema specifico dipende dal fatto che il dispositivo sia utilizzato in host o in modalità dispositivo.

Se nella modalità di periferica, sono presenti hub che supportno le specifiche BC1.2 su alcune porte USB. Dovrebbero fornire sufficienti funzionalità correnti se il tuo dispositivo comprende il protocollo BC1.2. È probabile che il dispositivo utilizzi solo la port USB2, quindi non riesce a capire la funzionalità USB3 e disegna solo a 500mA.

Se il tuo dispositivo non capisce il protocollo BC1.2, allora sei in difficoltà, in quanto è il dispositivo che decide quanto corrente da prendere, non la port host.

Se il dispositivo funziona in modalità host, la soluzione si trova nel cosiddetto Adattatore di caricabatteria accessorio .