Ricerca dell'utilizzo della CPU di un servizio

Poiché il mio fan del computer porttile stava girando senza motivo, ho esaminato l'utilizzo della CPU e vedo svchost con CPU del 12,5%, che è fondamentalmente un core completo.

Ora, sono consapevole che svchost esegue servizi e so come visualizzare i servizi in esecuzione in Task Manager o Process Explorer ( come descritto qui ).

Ora so che servizi vengono eseguiti, ma non so quale servizio mangia il tempo CPU. Potrei distriggersre un servizio dopo l'altro, ma non mi piace fare questo (potrebbe rompere le cose attualmente in uso e potrei dimenticare di tornare più tardi).

Quindi vorrei sapere se è ansible istruire Windows per eseguire un solo servizio per svchost la prossima volta che avvia il mio PC. Mentre potrò avere il leggero svantaggio di diversi processi, potrei immediatamente scoprire quale sia e sarebbe una decisione molto più semplice se interrompere o riavviare il servizio.

Copia da http://windowsitpro.com/windows-server/configure-service-run-its-own-svchost-process

Esegui il seguente command nella richiesta di command di amministratore (il command viene scritto per il servizio di aggiornamento di Windows)

sc config wuauserv type = own

per eseguire l'aggiornamento del servizio di Windows in un process svchost separato.

NOTA : è necessario uno spazio tra il segno uguale e il valore.

AGGIORNAMENTO : L'esecuzione di sc config wuauserv type= own in Windows 10 smette di Windows Update di funzionare correttamente.

È ansible utilizzare ProcessExplorer o ProcessHacker mostrare le properties; del process svchost . Vai alla scheda Threads e qui entrambi gli strumenti mostrano una colonna a cui servono le chiamate.

immettere qui la descrizione dell'immagine

In questa image, l'utilizzo di CPU viene fornito dal servizio IP Helper.

In Windows 10 RS2 Builds da Build 14942 Microsoft si isola each servizio se si utilizza un PC con più di 3,5 GB di RAM in modo da poter facilmente vedere quale servizio appartiene a quale process svchost :

Se il PC dispone di 3,5 o più GB di memory, è ansible notare un maggior numero di processi in Task Manager. Mentre questo cambiamento può sembrare preoccupante a prima vista, molti saranno eccitati per scoprire la motivazione di questo cambiamento. Poiché il numero dei servizi preinstallati è cresciuto, hanno cominciato a essere raggruppati in processi conosciuti come host di servizio (svchost.exe) con Windows 2000. Si noti che la RAM consigliata per i PC per questa versione era 256 MB mentre la RAM minima era di 64 MB. A causa del drammatico aumento della memory disponibile negli anni, il vantaggio di risparmio di memory degli host di servizi è diminuito.

immettere qui la descrizione dell'immagine

OK, concordi sulla risposta @AEonAX che è molto esatta per questa domanda.

Ma, se interessati, c'è un strumento di analisi molto più dettagliato e anche più complicato per gli alberi di process ecc., Suggerito da magicandre1981 per il mio caso -> WUDFHost.exe costantemente su CPU 12-20%

Ecco la descrizione di base per esso e i dettagli quando si usa per il caso possono essere verificati sul thread stesso.

"Installare il WPT (parte del SDK di Win10: dev.windows.com/en-us/downloads/windows-10-sdk), eseguire WPRUI.exe, select" First Level ", in Risorse select l'utilizzo della CPU e fare clic su start (+ NGENPDB) in 1 zip, carica la zip (OneDrive, dropbox, google drive) e inserisci il link di condivisione qui. magicandre1981 17 ago alle 15:52 "