VirtualBox – ospite Ubuntu perde DNS quando l'host si connette a VPN

Ho Ubuntu guest OS in VirtualBox utilizzando NAT predefinito per eth0.

Funziona bene all'ufficio e a casa, tranne quando è in ufficio VPN da casa.

Quando il sistema operativo OS (Windows 7) è connesso alla VPN, le ricerche DNS non funzionano nell'ospite di Virtualbox. Le ricerche DNS vanno bene all'host. All'interno di Virtualbox, posso pingare IP direttamente sia all'interno della VPN che all'esterno, quindi non è un problema di connettività.

Sembra che l'ospite di Ubuntu utilizza localhost come punto di ingresso DNS, secondo /etc/resolv.conf e nslookup . Quindi sembra che qualcosa che localmente sta poi inviando ad altri DNS sottostanti.

Come faccio a risolvere questo problema?

Questo ha funzionato per qualche motivo

C:\...\VirtualBox\VBoxManage modifyvm "VM name" --natdnshostresolver1 on

Sospetto che sia perché quando la VPN è triggers, l'host sta facendo qualcosa di speciale per le descrizioni DNS oltre a inoltrare le richieste ai server DNS specificati che VirtualBox ha raccolto dalla configuration di Windows.

Ho avuto una situazione molto simile con Lubuntu 16.04 (dovrebbe essere identica in altri Ubuntu) ma questa correzione non ha migliorato la situazione. Alless con 16.04, il problema sembra essere che NetworkManager utilizzi un proxy DNS locale (dnsmasq) e questo non funziona bene con le connessioni VPN, alless nella configuration predefinita.

Commentare / eliminare dns = dnsmasq in /etc/NetworkManager/NetworkManager.conf

 [main] plugins=ifupdown,keyfile,ofono # dns=dnsmasq 

Probabilmente è un modo per configurare dnsmasq ma questo dà (me) l'accesso equivalente all'host (dns, ecc.), Quindi non ho indagato. YMMV.